mercoledì 25 settembre 2013

PERCORSI di ARTE, STORIA e FEDE nel Canavese, Ciriacese e Valli di Lanzo

Domenica 29 settembre 2013 sono aperti in contemporanea al pubblico 17 luoghi di culto di solito chiusi, o poco facilmente visitabili, nel Canavese, Ciriacese e Valli di Lanzo, con orario: ore 10,00-12,30 e 13,30-18,00.

La zona che li racchiude è stata suddivisa in quattro aree, offrendo quattro percorsi.

PERCORSO 1: Caselle Torinese (Cappella della Madonna del Pilone; Cappella di Sant’Anna e don Bosco; Chiesa della Confraternita dei Battuti); San Francesco al Campo (Chiesa dell’Assunta); San Maurizio Canavese (Antica Chiesa Plebana; Cappella di San Rocco).


PERCORSO 2:Cirié (Chiesa di San Martino); San Carlo Canavese (S. Maria di Spinerano); Rocca Canavese (Cappella di Santa Croce).

PERCORSO 3:Nole(Santuario di San Vito); Grosso Canavese(Chiesa di San Ferreolo); Balangero (Chiesa di San Giacomo); Lanzo Torinese(Chiesa di Santa Croce).

PERCORSO 4:Rivarolo Canavese (Convento e Chiesa di San Francesco); Valperga (Chiesa di San Giorgio); San Ponso (Complesso Plebano); Favria (Chiesa di San Pietro in Vincoli).

Si tratta di una proposta di stili e tradizioni nella Provincia di Torino: luoghi di culto da riscoprire. Il visitatore può, osservando cartina, legenda e presentazione dei singoli luoghi, seguire stili o  artisti, complessi e restauri, secoli e fede.

L’iniziativa, sostenuta da Parrocchie, Comuni e volontari, è un primo anello di una più vasta sinergia: è auspicabile comprendere gradualmente nelle visite altri luoghi del territorio.

Lo scopo è valorizzare un alto patrimonio artistico culturale,nei secoli particolarmente significativo in campo religioso, diffondendone la conoscenza.

Un primo passo nella zona su indicata dei percorsi è l’apertura:


e nell’ultima domenica di settembre (29 SETTEMBRE 2013)