lunedì 7 luglio 2014

Esito risposte Questionario Confraternita dei Battuti


Sono stati molti i questionari compilati che sono stati riconsegnati nel contenitore in fondo alla Chiesa dei Battuti. Un questionario che è nato dell’esigenza di capire quali sono le aspettative delle persone che, a vario titolo, frequentano e partecipano alle iniziative organizzate dai volontari.
Il questionario, molto semplice, si divideva in quattro parti. Nella prima domanda veniva chiesto alle persone che tipologia di iniziativa prediligevano fosse organizzata: ascoltare musica classica, ascoltare musica leggera, assistere a conferenze, assistere a dibattiti o partecipare a dibattiti e tavole rotonde. Le risposte sono state molteplici, ma decisamente la tipologia di iniziativa che interessa maggiormente è l’ascolto della musica classica, subito dopo, a seguire, l’ascolto della musica leggera. Interessano, ma non entusiasmano, nelle risposte, in ordine: assistere a conferenze, assistere a dibattiti e partecipare alle tavole rotonde.

Il secondo quesito posto era relativo alle aree di interesse: cultura e arte, religioni, sociali. Le risposte hanno detto che le persone preferiscono argomenti relativi alla cultura e arte e a seguire argomenti in ambito sociale. Il terzo quesito era, nuovamente, in merito alla musica e le risposte hanno fatto nuovamente emergere che la musica, anche di generi diversi, è la prima scelta e, subito dopo, a seguire la musica e prosa.
La quarta e ultima domanda era relativa all’interesse da parte della persona che compilava il questionario a collaborare alle iniziative della Confraternita. Ebbene, con nostro grande stupore e piacere, sono state ben 17 le persone che hanno manifestato il loro interesse a diventare parte attiva del nostro progetto dei Volontari dei Battuti.
Alcune persone che hanno partecipato a questa indagine non si sono limitate a rispondere con le crocette alle domande chiuse, ma hanno anche lasciato degli spunti per migliorare l’offerta delle attività. Qui le elenchiamo: “penso sia una cosa molto carina per avvicinarsi a Dio”, “valorizzare gli artisti locali”, “rappresentazione di vita dei santi”, “poesia”, “ci piacerebbe assistere ad altre serate di musica e arte pittorica, anche serate di poesia”, “musica corale”, “complimenti”, “fiabe musicali. Unire racconti e musica potrebbe interessare grandi e piccini”, “un sincero ringraziamento per l'impegno nell'organizzare serate ed eventi”, “mostre natura vita foto”, “musica - arti figurative - musica cinema”, “scientifici”. Anche un commento critico: “tocca cambiare un pochino”.
Cogliamo l’occasione per precisare che, come volontari dei Battuti, riusciamo a calendarizzare le varie iniziative contattando e coinvolgendo gli artisti e i musicisti che conosciamo e che contribuiscono ad arricchire il nostro programma di eventi a titolo totalmente gratuito. Siamo, ovviamente, molto disponibili a valorizzare gli artisti locali, ma per fare questo abbiamo bisogno della collaborazione di molti, così come dei contributi e patrocini da parte dell’Amministrazione e degli enti privati. Sicuramente per poter elevare il livello della programmazione degli eventi è indispensabile reperire dei contributi.
Visto che i questionari erano anonimi, cogliamo l’occasione per chiedere alle 17 persone che hanno manifestato la loro disponibilità a diventare volontari di contattarci scrivendo una mail a battuticaselle@gmail.com, oppure venendo ai Battuti e parlando con i Volontari che trovano nella Chiesa, oppure tramite la nostra Pagina Facebook.