martedì 16 giugno 2015

SALVATORE PIAZZA

Speranza nuova

(ha esposto le sue opere presso la Chiesa dei Battuti) 

I soggetti della mia ricerca sono le persone, i volti, gli sguardi che condividono sensazioni interiori, esperienze vissute. Catturo attimi di realtà poco urbana, privilegiando angoli di paesi montani abbandonati. Mi soffermo sul particolare, sull’oggetto perché è un elemento di mediazione, di evocazione, è “medium”. Mi piace dipingere con gli acquerelli “en plein air”per l’immediatezza, la freschezza e la luminosità. Ultimamente  il mio cammino con loro mi sta portando a scoprire aspetti più intimi e nascosti del mio animo, dove i temi dell’acqua e della vita si intrecciano e si compenetrano in un vortice di passione e di turbamento.
Sono sicuro che mi aiuteranno sempre a cercare e a scoprire nella loro luce la bellezza.






Acqua di vita